SICILIA

AstroLuca a “caccia” di vulcani, dopo l’Etna immortalato anche il Vesuvio


Dopo l’Etna anche il Vesuvio viene immortalato dallo spazio da Luca Parmitano. L’astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha postato su Twitter un nuovo scatto mozzafiato con un commento: “Millenni di Storia e innumerevoli storie circondano uno dei vulcani più famosi al mondo, il Vesuvio”.

Prima del Vesuvio Parmitano aveva immortalato anche l’Etna ricoperto di neve, che lo aveva fatto tornare con il pensiero alla sua Sicilia:«Paesaggi invernali, Etna coperta di bianco – aveva scritto -, un’immagine che mi porta sempre indietro nel tempo».

Negli stessi giorni AstroLuca aveva pubblicato anche la foto di una cima dell’Appennino Centrale, indicandola come il Gran Sasso. Subito corretto e perdonato sui social da molti utenti, che gli hanno fatto notare come si trattasse, invece, della Majella.

Al comando della Stazione Spaziale da ottobre, Luca Parmitano si sta preparando per la sua prossima passeggiata spaziale, che il 25 gennaio lo vedrà di nuovo protagonista insieme al collega americano Andrew Morgan nella complessa attività di riparazione del cacciatore di antimateria, Ams-02, agganciato alla stazione orbitante.

© Riproduzione riservata





Source link

Post Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: