ITALIA

Con Elisa sono 59 le donne uccise da inizio 2019



CRONACA





Con Elisa sono 59 le donne uccise da inizio 2019


Con Elisa Pomarelli, uccisa a Carpaneto Piacentino, “il numero delle donne ammazzate dall’inizio dell’anno sale a 59″, denuncia ‘Sos Stalking’. “Quello della povera ventottenne piacentina -dice all’Adnkronos l’avvocato Lorenzo Puglisi, presidente e fondatore dell’associazione Sos Stalking – rappresenta purtroppo l’ennesimo episodio che vede vittima una donna che si è fidata del proprio aguzzino. Nel caso di specie, si è trattato di un amico ossessionato dall’idea di coltivare una relazione amorosa non corrisposta, segno distintivo della totale mancanza di empatia che spesso caratterizza soggetti con fragilità psichiatriche o psicologiche”.


“La nostra società è piena di persone a rischio, ragione questa che impone il dovere di fornire alle donne più strumenti per riconoscere le avvisaglie del pericolo per tempo”, rileva Puglisi. L’emergenza impone alle istituzioni “di dotarsi di strumenti che possano funzionare non solo sulla carta. Prevedere nuove tempistiche per la gestione delle denunce (così come avvenuto con il Codice Rosso), infatti, non è abbastanza perché non si tiene conto che l’intero apparato meriterebbe una riforma strutturale che passi anche attraverso l’assunzione di nuove risorse”, conclude.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link

Post Comment