GOSSIP

Eva Henger: "Non sono arrabbiata con Mercedesz, sono delusa, la volontà di Riccardo Schicchi andava rispettata" (Video)


Eva Henger è intervenuta durante la puntata di questa sera di Live – Non è la D’Urso per replicare in tv alle dichiarazioni della figlia Mercedesz riguardanti Riccardo Schicchi che, come ormai è già noto, non è il padre biologico della primogenita della showgirl ed ex attrice hard ungherese.

Eva Henger ha ribadito quanto detto, tramite Instagram Stories, il giorno dopo la messa in onda dell’intervista della figlia Mercedesz sempre a Live – Non è la D’Urso. Con queste prime dichiarazioni, la Henger ha parlato dei pochissimi contatti che Mercedesz ha avuto con la famiglia del padre biologico:

Ricordo quando dissi la verità a Memi, già mia madre gliel’aveva detta… Il padre biologico l’ha riconosciuta, l’ha vista appena è nata ma poi non se n’è interessato. Ho chiesto a Mercedesz, a 17 anni, se fosse interessata a conoscere i suoi nonni. Lei andò a trovarli, passò 2 giorni con loro. Si accordarono per sentirsi su Skype ma dopo 6 mesi, non si fecero più vivi. Io non sono arrabbiata con Mercedesz. Riccardo era un uomo meraviglioso, ha dato la vita ai suoi figli, l’unica richiesta di Riccardo era che questa cosa non si sapesse pubblicamente. E’ come se fosse stato rubato il suo ruolo di padre.

Eva Henger ha ribadito che il fatto che Riccardo Schicchi non fosse il padre biologico di Mercedesz fosse cosa risaputa e che la volontà del produttore e talent scout, scomparso nel 2012, fosse quella di non rendere la verità pubblica. Secondo la Henger, quindi, la figlia avrebbe dovuto non rispondere ai giornalisti:

Non è vero che lo sapevano pochissime persone. Io ho dimostrato alla scuola dove andava che avevo l’affidamento totale. Io avrei preferito che lei, davanti al giornalista, gli dicesse: “Non ne voglio parlare”. Io voglio bene a Riccardo e rispetto la sua memoria. Tutti sapevano la verità. Sono delusa per la memoria di Riccardo. Ai giornalisti che mi hanno chiamato, io ho sempre detto che non ne volevo parlare.

Eva Henger, quindi, si è presentata in studio con un’ex collaboratrice di Riccardo Schicchi che ha confermato le sue dichiarazioni.

La Henger, quindi, non si dice arrabbiata con la figlia ma solo delusa perché la volontà di Schicchi non è stata rispettata:

Non capisco perché Mercedesz cerca di gonfiare la cosa a tutti i costi. Io non l’ho attaccata in quel video, ho solo detto che va detta la verità. La volontà di Riccardo andava rispettata.

Eva Henger: “Non sono arrabbiata con Mercedesz, sono delusa, la volontà di Riccardo Schicchi andava rispettata” (Video) pubblicato su Gossipblog.it 03 dicembre 2019 01:08.



Source link

Post Comment