ITALIA

Giovanardi: “Martellante clima eterofobo”



CRONACA





Giovanardi: Martellante clima eterofobo


“Come ha reagito l’Italia ai terrificanti dati che registrano un crollo demografico che ci porta sulla via dell’estinzione? L’amara risposta è: con un bombardamento del mondo dello spettacolo, della politica e della scuola tutto teso ad evidenziare il bello dell’amore usa e getta in qualsiasi combinazione uomo-uomo, donna-donna o uomo-donna“. Lo afferma Carlo Giovanardi, di Idea, Popolo e Libertà ed ex responsabile Politiche Familiari del Governo Berlusconi.


“Lo ha fatto Benigni in Eurovisione al Festival di San Remo stravolgendo il testo del Cantico dei Cantici, lo ha fatto il neo eletto presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini nominando Vice presidente Elly Schlein che si è affrettata a dichiarare che dopo amori con uomini e donne adesso si è stabilizzata definitivamente con una fidanzata donna, – continua Giovanardi – lo ha fatto il Liceo Laura Bassi di Bologna, celebrando San Valentino con seminari obbligatori gestiti dal mondo Lgbt e Pride ed esponenti del Pd come il consigliere comunale di Bologna Federica Mazzoni”.



“Come si concilia questo martellante clima eterofobo con i principi e i valori della nostra Costituzione e di un concetto di famiglia in cui ci sia spazio anche per la responsabilità, la stabilità e i sacrifici inevitabili per accogliere, istruire ed educare i figli? La risposta del Centro Destra, quando avevo la delega nel governo Berlusconi è stata quella di varare un Piano nazionale della famiglia, quella composta da un uomo e da una donna. -,prosegue Giovanardi – La risposta al crollo demografico del mondo Lgbt è la rivendicazione di ricorrere all’utero in affitto e alle pratiche di fecondazione eterologa per far fronte a questo drammatico scenario”.


“Davanti a questa deriva antropologica, confermata in Emilia-Romagna da una nuova Giunta che così a sinistra non era mai stata, c’è da domandarsi per quali motivi per i quali non solo non si levi una sola voce da parte delle Gerarchie cattoliche ma come sia stato mai possibile che tantissime parrocchie si siano mobilitate per agevolarla anziché contrastarla”, conclude Giovanardi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link

Post Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: