SICILIA

Giovane in coma dopo pugno in faccia, arrestato il responsabile


Gianluca Trimarchi era stato colpito all’uscita da una discoteca a Santa Teresa Riva dopo una lite. Il suo aggressore è un esperto di arti marziali

MESSINA – I carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Francesco Saporito per lesioni gravissime, accusato di avere aggredito, lo scorso 23 luglio, colpendolo con un pugno Gianluca Trimarchi durante una lite per futili motivi, avvenuta in un parcheggio poco distante da una discoteca a Santa Teresa Riva, causandogli delle gravissime lesioni.

Trimarchi ha sbattuto violentemente la testa ed è stato poi trasportato al Policlinico dove si trova in gravi condizioni e in coma farmacologico. Saporito, che pratica arti marziali e sapeva di poter causare gravi danni alla vittima, anziché fermarsi per prestare soccorso alla vittima, si allontanò dalla zona. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link

Post Comment