sasasas

Il Vigile Sceriffo Antonio Di Maggio va in pensione: a Roma la sua eredità di ruspe e sgomberi




È stato uno dei personaggi più influenti nella vita della capitale degli ultimi anni, in grado di dettare o di inseguire l’agenda politica con le operazioni contro il degrado, gli sgomberi, i controlli nei quartieri della movida. Ha trasformato i vigili urbani in un corpo di polizia vero e proprio, tra operazioni spettacolari e campagne di tolleranza zero. Più a suo agio sul campo che dietro uno scrivania, di lui non si può dire che non abbia lasciato il segno.
Continua a leggere



Source link

Post Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: