SICILIA

Incendi alla Plaia di Catania, l’Enpa: «Due cavalli sono morti carbonizzati»


«Due cavalli sono morti carbonizzati» nell’incendio di ieri alla Plaia e nel Boschetto di Catania. Lo ha reso noto l’Ente nazionale protezione animali. «E sarebbe potuta andare ancora peggio – sottolinea l’Enpa – se i volontari di un rifugio, che si trova proprio nella zona devastata dalle fiamme, non fossero riusciti a mettere in salvo tutti gli ospiti della struttura comunale. I cani, fortunatamente, se la sono cavata solo con tanto spavento. Invece – conclude la nota dell’Enpa – non è andata altrettanto bene ai molti selvatici sorpresi dalle fiamme; impossibile in questo caso anche solo fare delle stime sul numero di animali deceduti».

«Se non fosse stato per il tempismo e la straordinaria professionalità dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale, della Protezione Civile e dei molti volontari che sono intervenuti, probabilmente le conseguenze dell’incendio sarebbero state ancora più devastanti. Più volte – raccontata il presidente dell’Enpa di Catania, Cataldo Paradiso – avevamo lanciato l’allarme sul grave rischio che incombeva sulla Plaia. Purtroppo, e i fatti lo dimostrano, il Comune non ci ha ascoltati. Proprio questa mattina ho inviato una comunicazione al sindaco di Catania per chiedere il trasferimento dei cani in un’altra struttura e per fare tutti gli opportuni accertamenti circa la regolare detenzione dei cavalli».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link

Post Comment