ITALIA

Milano, esplode fabbrica di cannabis: 3 feriti



CRONACA





Milano, esplode fabbrica di cannabis: 3 feriti


Due feriti in codice rosso e uno in giallo, dopo l’esplosione della fabbrica di cannabis light legale ‘Three of Light’ a Trezzano sul Naviglio in provincia di Milano. Si tratta di un operaio di 66 anni, collaboratore del proprietario della ditta di 25 anni, ferito gravemente e in prognosi riservata all’ospedale Niguarda a Milano con ustioni di primo, secondo e terzo grado tra volto e torace. Il terzo è il fratello del proprietario anche lui ferito gravemente e ricoverato all’ospedale San Geraldo di Monza. Sulle cause, i vigili del fuoco hanno confermato che, durante la lavorazione dei prodotti, sono esplose delle bombolette a gas, ma non si conosce l’origine dell’innesco.


“Nessun rischio per l’ambiente”, scrive sul suo profilo Facebook il sindaco di Trezzano sul Naviglio, Fabio Bottero, aggiungendo che l’incendio è stato spento. “Ci aspettiamo che questo governo produca norme semplici, chiare e applicabili per tutelare i lavoratori” dice all’Adnkronos il sindaco di Trezzano sul Naviglio. “Esprimo vicinanza – continua – e auguro pronta guarigione compatibilmente con la loro situazione”. E’ da anni “che si parla di migliorare la sicurezza, c’è molto da fare”. Il sindaco ha ringraziato ” tutte le forze dell’ordine, i carabinieri, la Protezione civile, il 118 e i Vigili del fuoco, il cui intervento è stato veloce e rapido e ha garantito una risoluzione veloce e concreta”.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link

Post Comment