SICILIA

Parrucchieri e furbetti del reddito di cittadinanza, denunciati a Catania


Erano destinatari del reddito di cittadinanza ma di fatto avrebbero esercitato l’attività di parrucchieri in modo abusivo e da lungo tempo. Per una coppia di Librino, quartiere di Catania, è scattata la denuncia per truffa ai danni dello Stato.

Uno dei due titolari della parrucchieria abusiva è stato anche denunciato per sfruttamento: uno dei suoi dipendenti avrebbe lavorato anche 10 ore al giorno percependo meno di un euro all’ora senza alcun contratto; l’altro, minorenne, non avrebbe percepito alcuna retribuzione ma solo una porzione di pasta o un panino.

© Riproduzione riservata



Source link

Post Comment