MONDO

Usa-Cina, Trump rinvia nuovi dazi a dicembre



ESTERI





Usa-Cina, Trump rinvia nuovi dazi a dicembre


Donald Trump fa marcia indietro, o per lo meno impone uno stop provvisorio ai nuovi dazi del 10% su importazioni cinesi per 300 miliardi di dollari, che nelle scorse settimane aveva annunciato per il primo settembre. L’Ufficio del rappresentante Usa per il commercio ha inoltre annunciato che “alcuni prodotti sono stati rimossi dalla lista dei dazi sulla base della sicurezza sanitaria, la sicurezza nazionale ed altri fattori”. Questo significa che su questi prodotti non scatterà l’aumento delle tariffe del 10%. L’ufficio non precisa di quali prodotti si tratti, invece dà una lista precisa di quelli per i quali le tariffe scatteranno il 15 dicembre, poco prima di Natale quindi.


“I prodotti di questo gruppo comprendono, per esempio, cellulari, laptop, console di video-game, alcuni giocattoli, monitor di computer, articoli di abbigliamento e scarpe”, si legge nel comunicato che arriva ad alcune settimane dal prossimo round di negoziati tra Washington e Pechino tesi a cercare di chiudere la guerra commerciale. Trump aveva annunciato, come suo solito via Twitter, le nuove tariffe – che si andrebbero quindi ad unire a quelle del 25% già scattate per importazioni per 250 miliardi di dollari che finora hanno interessato soprattutto la grande industria – il primo agosto dopo che si era chiuso l’ultimo round di colloqui a Shanghai senza nessuna svolta.




RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.






Source link

Post Comment